Testata news polisportiva roma

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Che cosa sono i cookies

Come da prassi comune della maggior parte dei siti web professionali,  questo sito utilizza i cookie, che sono piccoli file che vengono scaricati sul computer, per migliorare la vostra esperienza. Questa pagina descrive quali sono le informazioni che raccolgono, come le usiamo e perché a volte abbiamo bisogno di memorizzarli. Vi diremo anche come evitare che questi cookie vengano memorizzati sul  vostro dispositivo, tuttavia questo potrebbe ostacolare alcune funzionalità del sito.


Come utilizziamo i cookies

I cookie vengono utilizzati per una serie di motivi illustrati qui di seguito. Purtroppo nella maggior parte dei casi non ci sono opzioni standard per disabilitare i cookie senza disabilitare completamente la funzionalità e caratteristiche che aggiungono al sito. Si consiglia di lasciare tutti i cookie, se non si è sicuri se ne avete bisogno o no nel caso in cui sono utilizzati per fornire un servizio che si utilizza.

Disattivazione Cookies

È possibile impedire l'impostazione di cookie modificando le impostazioni del browser. Bisogna essere consapevoli del fatto che disattivando i cookie si influenzerà la funzionalità di questo e di molti altri siti web che si visitano e che questo comporterà anche la non corretta funzionalità delle caratteristiche del sito. Pertanto si consiglia di non disattivare i cookie.

Come utilizziamo i cookies

Se si crea un account con noi, allora useremo i cookie per la gestione del processo di registrazione e l'amministrazione generale. Questi cookies di solito sono eliminati quando si esce comunque in alcuni casi essi possono rimanere per ricordare le preferenze del sito dopo l'uscita.

I cookies vengono utilizzati quando si è connessi in modo che nel sito, per favorire la navigazione, si possa ricordare il vostro accesso. Ciò impedisce di dover accedere ogni volta che si visita una nuova pagina. Questi cookies sono tipicamente rimossi o cancellati quando si accede per garantire che si possa accedere solo alle funzioni limitate a quando si è connessi.

Questo sito offre servizi di newsletter o di abbonamento email e i cookies possono essere utilizzati  per ricordare se sei già registrato e per mostrare determinate notifiche che potrebbero essere valide solo per gli utenti abbonati / sottoscritti.

Quando si inviano i dati a attraverso una form, come quelle che si trovano sulle pagine di contatto o commento i cookies possono essere impostati per ricordare i tuoi dati utente per la futura corrispondenza.

Cookie di terze parti

In alcuni casi particolari utilizziamo i cookies anche forniti da terzi fidati.
Questo sito utilizza Google Analytics, che è una delle soluzioni più diffuse di analisi sul web perché ci aiuta a capire come si utilizza il sito e modi in cui possiamo migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookie possono tenere traccia, per esempio, di quanto tempo si spende sul sito e le pagine che visitate in modo che possiamo continuare a produrre contenuti coinvolgenti.

Per maggiori informazioni sui cookie di Google Analytics, vedere la pagina ufficiale di Google Analytics.

Il servizio AdSense di Google che utilizziamo per servire la pubblicità utilizza un cookie DoubleClick per pubblicare annunci più pertinenti sul Web e limitare il numero di volte che un determinato annuncio viene mostrato a voi.

Per ulteriori informazioni su Google AdSense vedere le FAQ ufficiali di Google AdSense .


Usiamo anche i pulsanti di social media e / o plugin su questo sito che consentono di collegare con il vostro social network in vari modi. Per questi funzionino i seguenti siti di social media, tra cui; Facebook, Twitter, imposterà i cookie attraverso il nostro sito, che possono essere utilizzati per migliorare il profilo sul loro sito o contribuire ai dati in loro possesso per diversi scopi indicati nelle rispettive politiche sulla privacy.



Maggiori informazioni

Si spera che siamo riusciti a chiarire la politica dei cookies adottata per il nostro sito. Se dovesse esserci  qualcosa di cui non siete sicuri è più sicuro di lasciare i cookies abilitati. Tuttavia, se siete alla ricerca di maggiori informazioni, allora potete contattarci attraverso uno dei nostri metodi di contatto preferiti.

Italo FOSCHI, l'uomo che decise di far nascere un mito - l'AS Roma

AS Roma - Italo Foschi



CALCIO - Il ritratto di Italo FOSCHI. Primo presidente giallorosso, l'uomo che s'impose per far nascere l'orgoglio romanista sotto i colori ed il nome di Roma.

ROMA - Figlio di Maria Addolorata e del maestro elementare Emanuele Foschi, nacque a Corropoli (TE) il 7 marzo 1884. Suo fratello Vittorugo divenne ingegnere e professore universitario di meccanica applicata alla facoltà di ingegneria della Sapienza, mentre dal matrimonio della sorella Italia con Mauro Zingarelli nacque Italo Zingarelli, poi affermatosi come produttore cinematografico e regista.

Sportivo praticante (lotta greco-romana in particolare, ma anche scherma e calcio), approdò al fascismo dopo aver militato durante la prima guerra mondiale nelle file dell'interventismo e del nazionalismo, venendo ferito in un paio di occasioni, affrontando numerosi duelli e subendo anche l'arresto prima dell'avvento del regime. Il calcio fu comunque la sua passione dominante e partecipò alla fondazione sia della Sambenedettese (1923, per fusione di altre tre squadre) sia della Società Sportiva Giuliese, la prima società calcistica di Giulianova (1924).

Scelto da Farinacci nel 1923 come federale dell'Urbe, fu tra i finanziatori e direttori del settimanale dei GUF Roma fascista (fondato il 19 luglio 1924) e si distinse nella campagna antimassonica condotta da quel periodico. Nella capitale, però, si dedicò soprattutto alla riorganizzazione e allo sviluppo delle attività sportive istituendo l'Ispettorato Sportivo della Federazione dell'Urbe. Continuò a occuparsi assiduamente del calcio contribuendo, come rappresentante del CONI, all'elaborazione della Carta di Viareggio insieme con il bolognese Paolo Graziani e il presidente degli arbitri Giovanni Mauro. Pubblicato il 2 agosto 1926, il documento ridisegnò l'intera organizzazione calcistica ristrutturando la FIGC e il campionato (riunione delle due leghe, Nord e Sud, in un'unica Divisione Nazionale), introducendo il professionismo, il calciomercato e il blocco degli stranieri (dando così origine al fenomeno degli oriundi).

La ristrutturazione voluta dalla Carta di Viareggio contribuì ulteriormente all'altro fenomeno, già avviato con l'avvento del fascismo, delle fusioni societarie per poter allestire squadre in grado di competere a livello nazionale (come avvenne a Napoli, Firenze, Bari, Taranto, Genova). A Roma, l'onorevole Foschi divenne presidente della Società Fascista Fortitudo Pro Roma e nella primavera del 1927 avviò con l'Alba Audace dell'onorevole Ulisse Igliori e con il Roman Football Club dell'avvocato Vittorio Scialoja le trattative per la fusione delle tre squadre capitoline: dopo pochi mesi, nella sua abitazione di via Forlì 16 al Nomentano, fu ratificato l'accordo che diede vita all'Associazione Sportiva Roma di cui venne nominato primo presidente.

Lasciata il 17 dicembre 1926 la carica di federale, nel 1928 dovette rinunciare anche alla presidenza della Roma perché nominato membro del direttorio federale a La Spezia. La carriera politica gli riservò poi incarichi di prefetto a Macerata, Pola (1931-1933, dove si scontrò con il vescovo di Trieste Luigi Fogàr sulla questione linguistica), Taranto (1934-1936), Treviso, Trento (1939-1943) e, dal 24 settembre al 20 ottobre 1943, di commissario prefettizio a Belluno. Venne quindi collocato a "disposizione del Ministero dell'Interno" e, nel 1944, definitivamente messo "a riposo".

Dopo la Liberazione fu condannato per aver servito nella Repubblica Sociale Italiana e morì all'età di 65 anni (era il 20 marzo 1949) sulle tribune dello Stadio Flaminio - ove era in corso la partita Lazio-Milan -  colpito da infarto nell'apprendere la notizia che la sua Roma, impegnata a Genova, stava perdendo per 2-0 contro la Sampdoria. (da Wikipedia)

©Riproduzione riservata

 

 

GIF Italia 728x90

 

 

Polisportiva Roma

Polisportiva

Sezioni

Sezioni

Membership

Membership

Sociale

Sociale

Museo Giallorosso

Museo

As Roma Store


asroma nike store